decreto-milleproroghe

Il decreto Milleproroghe è in Gazzetta Ufficiale

I settori di intervento e le novità del decreto Milleproroghe pubblicato in G.U.

Il decreto n. 228/2021 Milleproroghe è in Gazzetta Ufficiale. Come ogni anno contiene le disposizioni urgenti in materia di termini legislativi. Il testo del decreto si compone di 25 articoli ed è in vigore dal 31 dicembre 2021; in attesa di convertirsi in legge. Vediamo quali sono le proroghe negli argomenti più significativi.

Gazzetta Ufficiale, ecco le disposizioni del decreto Milleproroghe aspettando la conversione in legge

Alcune tra le materie oggetto di intervento per le quali si dispongono le proroghe sono:

  • Pubbliche Amministrazioni;
  • Competenze del Ministero dell’Interno e di personale del comparto sicurezza e difesa e del Corpo nazionale dei vigili del Fuoco;
  • Economia, finanza e tributi;
  • Salute, certificazioni verdi COVID-19 per la Repubblica di San Marino, dirigenti medici;
  • Istruzione, università, ricerca ed esami di stato, contrasto alla povertà educativa;
  • Culturaturismo, editoria;
  • Giustizia, giustizia civile, penale, amministrativa, contabile, tributaria e militare;
  • Competenze del Ministero del lavoro e delle politiche sociali;
  • Infrastrutture, mobilità sostenibili, transizione ecologica;
  • Poteri speciali nei settori di rilevanza strategica, imprese d’interesse strategico nazionale.

Revisioni auto entro il 31 marzo, così stabilisce il decreto in G.U.

Differisce al 31 marzo 2022 la revisione periodica dei veicoli contemplati dall’art. 80 del Codice della Strada da parte degli ispettori. Il decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti del 19 maggio 2017 (GU n. 139/2017) ha il fine di:

  • Mitigare gli effetti che derivano dall’attuazione delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19;
  • Ridurre i tempi di espletamento delle attività.

Rimborso del Bonus Terme in 120 giorni, come da decreto Milleproroghe della Gazzetta Ufficiale

L’art. 29 bis del decreto n. 140/2020 riguarda il Bonus Terme. Qui, si prevede che l’ente termale, dopo aver messo la relativa fattura, possa richiedere il rimborso del valore del buono. Questo è possibile non oltre 120 giorni dal termine in cui erogava i servizi termali.

Le Milleproroghe del settore giustizia, come da decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Si prorogano al 31 dicembre 2022 le seguenti misure in materia di giustizia dal decreto n. 34/2020:

  • Deposito telematico di atti e documenti;
  • Pagamento del contributo unificato con sistemi telematici;
  • Udienze civili in modalità telematica con deposito di note scritte;
  • Deposito di atti e documenti in modalità telematica nel giudizio di cassazione e pagamento telematico del contributo unificato;
  • Udienze civili in modalità telematica;
  • Giuramento del C.T.U. con dichiarazione sottoscritta con firma digitale da depositare nel fascicolo d’ufficio;
  • Colloqui in modalità telematica con i detenuti.

Infine, per i procedimenti tributari e amministrativi si proroga lo svolgimento da remoto fino al 31 marzo 2022.

Concorsi per assunzioni nella PA fino al 31 dicembre 2022: così scrive il decreto Milleproroghe in G.U.

Si prorogano di un anno i concorsi per le assunzioni a tempo indeterminato col fine della sostituzione dei rapporti di lavoro cessati dal 2009 al 2012.

Inoltre, si istituisce la proroga fino al 31 dicembre 2022 anche per le assunzioni di personale a tempo indeterminato presso le amministrazioni dello Stato. Questo anche per quanto riguarda:

  • L’ordinamento autonomo;
  • Le agenzie e gli enti pubblici non economici;
  • Gli uffici giudiziari e il sistema delle università statali.

Proroga degli aiuti, ecco cosa si dice in merito nel decreto Milleproroghe in Gazzetta Ufficiale

Si prorogano fino al 30 giugno 2022 i finanziamenti agevolati, le garanzie sui prestiti e i contributi. Questo per quanto riguarda i costi fissi non coperti e sostenuti nel periodo compreso tra il 1° marzo 2020 e il 30 giugno 2022 in favore degli Enti territoriali e delle Camere di commercio. Tale disposizione è valida in virtù della proroga della normativa quadro.

Invece, si prorogano fino al 30 giugno 2023 in favore dei soggetti suddetti gli aiuti sotto forma di:

  • Sovvenzioni dirette;
  • Anticipi rimborsabili;
  • Agevolazioni fiscali.

 

——————————–

LEGGI ANCHE:

IVA agevolata per le ristrutturazioni edilizie

Le false aste immobiliari sul web

TORNA ALLE NOTIZIE

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscrivendoti al servizio di Newsletter riceverai settimanalmente notizie riguardanti il settore telematico, corsi formativi e le ultime novità riguardanti il tuo lavoro.

Argomenti delle Notizie

Seleziona l'argomento che più ti interessa e leggi le notizie.

Servicematica

Nel corso degli anni SM - Servicematica ha ottenuto le certificazioni ISO 9001:2015 e ISO 27001:2013.
Inoltre è anche Responsabile della protezione dei dati (RDP - DPO) secondo l'art. 37 del Regolamento (UE) 2016/679. SM - Servicematica offre la conservazione digitale con certificazione AGID (Agenzia per l'Italia Digitale).

Iso 27017
Iso 27018
Iso 9001
Iso 27001
Iso 27003
Agid
RDP DPO
CSA STAR Registry
PPPAS
Microsoft
Cisco
Apple
vmvare
Linux
veeam

ll sito utilizza cookie tecnici e cookie analytics per ottimizzare il sito. Cliccando "OK" accetti l'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi