Come funziona il bonus pubblicità 2020

Come funziona il bonus pubblicità 2020

Il bonus pubblicità 2020 può essere una buona occasione per dare visibilità al proprio studio o la propria azienda in un momento di diffusa difficoltà, come quello che stiamo vivendo ora a causa degli scombussolamenti prodotti dalla pandemia di COVID.

COME FUNZIONA IL BONUS PUBBLICITÀ 2020

Il bonus funziona tramite credito d’imposta. La percentuale, inizialmente prevista al 70% della spesa, è stata abbassata al 50% dopo che è stata eliminata la clausola, presente nella modalità ordinaria, che prevede un aumento dell’1% dell’investimento in pubblicità.

SPESE AMMISSIBILI E NON AMMISSIBILI

Rientrano nelle SPESE AMMISSIBILI gli investimenti pubblicitari in/su:
emittenti radiofoniche e televisive locali, analogiche o digitali, iscritte presso il ROC, Registro degli operatori di comunicazione;
giornali quotidiani e periodici, nazionali e locali, in edizione cartacea o digitale, iscritti presso il competente Tribunale o il ROC, e dotati di un direttore responsabile;
– spazi pubblicitari su siti web di agenzie di stampa,

Sono considerate SPESE NON AMMISSIBILI:
– gli spazi pubblicitari su auto e apparecchiature;
– pubblicità tramite cartelloni, volantini, altre affissioni, display, schermi di sale cinematografiche;
campagne pubblicitarie tramite social (es.: inserzioni a pagamento su Facebook), piattaforme online e acquisto di banner su portali e siti web, altro.

BENEFICIARI E MODALITÀ DI RICHIESTA

Possono ottenere il bonus pubblicità 2020 coloro che hanno effettuato investimenti pubblicitari che rientrano nei canoni sopracitati durante l’anno precedente .

Sono esclusi:
– i soggetti che nell’anno precedente non abbiano effettuato investimenti pubblicitari ammissibili;
– i soggetti che hanno iniziato l’attività nel corso dell’anno per il quale si richiede il beneficio.

Per ottenerlo, è necessario compilare e inviare l’apposita comunicazione telematica.
È possibile visualizzare le istruzioni complete sul sito del Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri e sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

L’elargizione è vincolata alle risorse a disposizione.

Per informazioni più approfondite vi invitiamo a visionare le FAQ presenti sul sito del Dipartimento per l’informazione e l’editoria.

Vuoi un sito web performante? Stai pensando di investire nel web marketing? Scopri i servizi di Servicematica per aziende e avvocati

———

LEGGI ANCHE:

Phishing: cos’è, come è cambiato con il COVID e come difendersi

Digitalizzazione della giustizia. Un cambiamento che può far bene

TORNA ALLE NOTIZIE

Servicematica

Nel corso degli anni SM - Servicematica ha ottenuto le certificazioni ISO 9001:2015 e ISO 27001:2013.
Inoltre è anche Responsabile della protezione dei dati (RDP - DPO) secondo l'art. 37 del Regolamento (UE) 2016/679. SM - Servicematica offre la conservazione digitale con certificazione AGID (Agenzia per l'Italia Digitale).

Agid
iso9001
27001
RDP DPO
Microsoft
Cisco
Apple
vmvare
Linux
veeam

ll sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e cookie analytics per ottimizzare il sito. Cliccando "OK" accetti l'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi