Cassa forense: nuova causale f24

Avvocati, annunciata una nuova causale contributo per il versamento con modello f24

Dal 31 maggio, come annunciato dall’Agenzia delle Entrate, sarà operativa per gli avvocati una nuova causale per il modello f24. Si tratta di “E104”: causale contributo espressamente richiesta dall’Ente di previdenza degli avvocati in una nota del 2021. Il suo nominativo completo è “E104”, “CASSA FORENSE -Riscatto art.37 Reg. Unico Prev. Forense”, esposta nella sezione “Altri enti previdenziali e assicurativi”.

“E104”: nuova causale modello f24 avvocati per versamento ai fini del riscatto

In ambito f24, già a novembre 2020 viene stipulata una convenzione tra Agenzia delle Entrate e Cassa Forense. Il fine è di regolare il servizio di riscossione dei contributi assistenziali e previdenziali dovuti agli avvocati iscritti alla Cassa. Inoltre, nell’aprile scorso, la Cassa Forense richiede l’istituzione di una nuova causale contributo: “E104”.

In realtà, la sua denominazione completa è “E104” “CASSA FORENSE- Riscatto art. 37 Reg. Unico Prev. Forense”. Causale che va inserita, in sede di compilazione del modello f24, all’interno della sezione “Altri enti previdenziali e assicurativi”. Il campo è “causale contributo” e, considerando solo la colonna “importo a debito versati”, vanno riportati:

– il codice “0013” sul campo “codice ente”;

– nessun valore in “codice sede” e in “codice posizione”;

– in “periodo di riferimento: da mm/aaaa a mm/aaaa” vanno inseriti mese e anno di competenza del contributo da versare.

Infine, ricordiamo che sul versamento dei contributi mediante f24, la Cassa Forense ha realizzato un protocollo specifico con tutte le istruzioni. Dunque, attraverso una semplice consultazione dal sito ufficiale di Cassa Forense, gli avvocati iscritti potranno facilmente procedere con i pagamenti.

——–

LEGGI ANCHE:

Cassa integrazione studi legali: il fondo di solidarietà bilaterale INPS

Decreto sostegni: bonus prima casa agli under 36

TORNA ALLE NOTIZIE

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscrivendoti al servizio di Newsletter riceverai settimanalmente notizie riguardanti il settore telematico, corsi formativi e le ultime novità riguardanti il tuo lavoro.

Argomenti delle Notizie

Seleziona l'argomento che più ti interessa e leggi le notizie.

Servicematica

Nel corso degli anni SM - Servicematica ha ottenuto le certificazioni ISO 9001:2015 e ISO 27001:2013.
Inoltre è anche Responsabile della protezione dei dati (RDP - DPO) secondo l'art. 37 del Regolamento (UE) 2016/679. SM - Servicematica offre la conservazione digitale con certificazione AGID (Agenzia per l'Italia Digitale).

Iso 27017
Iso 27018
Iso 9001
Iso 27001
Iso 27003
Agid
RDP DPO
Microsoft
Cisco
Apple
vmvare
Linux
veeam

ll sito utilizza cookie tecnici e cookie analytics per ottimizzare il sito. Cliccando "OK" accetti l'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi