avvocati su amazon

Avvocati su Amazon

Cosa pensereste se vi dicessimo che è possibile “comprare” gli avvocati su Amazon?

Pochi giorni fa la piattaforma ha lanciato un nuovo servizi, Amazon IP Accellerator.

IP sta per Intellectual Property, difatti il servizio è limitato alla tutela dei marchi, delle idee e dei brevetti. Non è rivolto ai comuni utenti Amazon ma a coloro che decidono di aprire o hanno già aperto un negozio online sulla piattaforma.

Per ora il servizio è disponibile solo negli Stati Uniti, ma riguarda anche il mercato italiano: di 6 studi IP già presenti su Amazon, 2 offrono i servizi anche in lingua italiana, sebbene riferiti alla normativa USA.

In ogni caso, Amazon ha già comunicato la sua disponibilità a entrare in contatto con studi legali di altri paesi in modo da poter estendere il servizio in tutto il mondo

COME FUNZIONA AMAZON IP ACCELLERATOR

Qualunque venditore Amazon può “acquistare” uno degli avvocati facenti parte del network di studi legali che aderiscono al servizio, godendo di tariffe predeterminate e competitive, e con la possibilità di recensire l’esperienza

A quanto pare, Amazon non chiede al venditore/acquirente alcuna commissione e non favorisce nessuno studio in particolare.

L’obiettivo della piattaforma è migliorare la user experience dei venditori e aumentare i loro livelli di fidelizzazione offrendo assistenza in uno degli ambiti più delicati della loro attività. 

GLI AVVOCATI SU AMAZON SONO UN RISCHIO O UN’OPPORTUNITÀ?

È indubbio che la presenza degli avvocati su Amazon assoggetti l’assistenza legale alle più comuni logiche del mercato digitale, dove la domanda e l’offerta si incontrano velocemente e le recensioni influenzano le scelte d’acquisto.

In Italia, c’è chi vede questo come un rischio per la professione forense, che perderebbe quella dimensione di assistenza, consiglio e relazione interpersonale che dovrebbe contraddistinguerla, riducendola a una mera transazione commerciale.

D’altro canto, Amazon IP Accellerator offre agli avvocati nuove prospettive, soprattuto in quegli ambiti in cui le procedure sono maggiormente standardizzate e il fattore consulenziale è più limitato.

Al momento è difficile prevedere gli esiti di questa novità. Seguiremo gli sviluppi e vi aggiorneremo.

[fonte delle informazioni: Il Sole 24 Ore]

Vuoi migliorare il marketing del tuo studio legale? Scopri cosa possiamo fare per te.

 

———-

LEGGI ANCHE:

La tabella delle nuove specializzazioni forensi

La pubblica amministrazione ha il diritto di richiedere prestazioni lavorative gratuite ai professionisti?

 

TORNA ALLE NOTIZIE

Servicematica

Nel corso degli anni SM - Servicematica ha ottenuto le certificazioni ISO 9001:2015 e ISO 27001:2013.
Inoltre è anche Responsabile della protezione dei dati (RDP - DPO) secondo l'art. 37 del Regolamento (UE) 2016/679. SM - Servicematica offre la conservazione digitale con certificazione AGID (Agenzia per l'Italia Digitale).

Iso 27017
Iso 27018
Iso 9001
Iso 27001
Iso 27003
Agid
RDP DPO
CSA STAR Registry
PPPAS
Microsoft
Cisco
Apple
vmvare
Linux
veeam
0
    Prodotti nel carrello
    Il tuo carrello è vuoto