Nuovi provvedimenti di Cassa Forense a favore degli avvocati

Nuovi provvedimenti di Cassa Forense a favore degli avvocati

Il 2 aprile 2020 è stato pubblicato sul sito ufficiale il comunicato contenente i nuovi provvedimenti di Cassa Forense a favore degli avvocati.

In queste settimane di emergenza si è parlato tanto dell’insufficienza delle misure adottate da Cassa Forense per aiutare i propri iscritti un momento di grande difficoltà e, sopratutto quando il Presidente Nunzio ha chiaramente detto che «Cassa Forense non è lo Stato».
A quanto pare, le lagnanze non sono cadute nel vuoto.

I nuovi provvedimenti riguardano sia l’aspetto contributivo che quello assistenziale vero e proprio.

Leggi il documento provvedimenti emergenziali conseguenti a epidemia COVID-19.

I NUOVI PROVVEDIMENTI DI CASSA FORENSE A FAVORE DEGLI AVVOCATI


NUOVI PROVVEDIMENTI DICHIARATIVI E CONTRIBUTIVI

– Mod.5/2020

Il termine per la trasmissione telematica del Mod. 5/2020, fissato al 30 settembre 2020, viene spostato al 31 dicembre 2020.

– Autoliquidazione

Il pagamento dei contributi in autoliquidazione legati al Mod. 5/2020 (riferimento redditi 2019), inizialmente sospeso fino al 30 settembre 2020, è ora spostato al 31 dicembre 2020.

Il pagamento può avvenire in una delle seguenti opzioni:

  1. in unica soluzione entro il 31 dicembre 2020, a mezzo MaV, senza interessi e sanzioni;
  2. in due rate di pari importo, una con scadenza al 31 marzo 2021 e l’altra al 31 marzo 2022, sempre a mezzo MaV, maggiorate dell’interesse dell’1,50% ma senza sanzioni;
  3. con iscrizione nel ruolo 2021 (da formare a ottobre 2021), maggiorando l’importo dei contributi degli interessi dell’1,50%, senza sanzioni, con possibilità di chiedere ulteriori rateazioni direttamente al Concessionario (fino a 72 rate).

– Contributo minimo soggettivo e di maternità per l’anno 2020

Il termine di pagamento, a mezzo MaV, è stato posticipato al 31/12/2020, senza alcun interesse e sanzione (non si escludono eventuali ulteriori interventi).

NUOVI PROVVEDIMENTI A SUPPORTO DELLA PROFESSIONE

Tra i nuovi provvedimenti di Cassa Forense a favore degli avvocati c’è anche l’utilizzo del fondo straordinario di 10.000.000 di euro previsto all’art. 22, comma IV, lett. c) del Regolamento per l’erogazione dell’Assistenza.

Il fondo sarà utilizzato per sostenere l’attività professionale degli iscritti e Cassa, insieme agli ordini territoriali, ha intenzione di direzionare ulteriori misure di sostegno verso le aree geografiche più colpite dall’epidemia da COVID-19.

Inoltre, sono stati decisi:

– l’emissione di due bandi straordinari per l’erogazione di contributi destinati al pagamento dei canoni di locazione degli studi professionali, per un totale di 5.600.000 euro.
Uno è destinato a conduttori persone fisiche e l’altro a Studi Associati e Società tra Avvocati.
I bandi prevedono il rimborso del 50% dei canoni corrisposti tra il 1° febbraio e il 30 aprile 2020;

– la convenzione con Banca Popolare di Sondrio per l’accesso al credito agevolato.
La convenzione copre:
– l’anticipazione economica pari al 30% massimo del volume d’affari IVA dell’anno 2019,
– l’acquisto di immobilizzazioni materiali ed immateriali necessarie all’attività lavorativa fino al 100% dei preventivi e/o fatture emesse entro i 30 giorni dalla richiesta di finanziamento;

– la convenzione con Banca Nazionale del Lavoro per l’accesso al credito agevolato.
Copre finanziamenti con una durata massima di 17 mesi;

3.000.000 di euro per garantire l’accesso al credito degli iscritti tramite fondo di garanzia costituito con CDP;

– l’estensione della polizza sanitaria Unisalute con copertura COVID 19 ai video consulti psicologici, di igiene e profilassi;

– l’implementazione della convenzione VIS VALORE per la consegna a domicilio di farmaci e parafarmaci;

– l’implementazione del fondo in favore dei superstiti e dei titolari di pensioni dirette cancellati da Albi, indirette e reversibilità.
Il fondo sale da 50.000,00 a € 340.000,00.

Nuovi provvedimenti di Cassa Forense a favore degli avvocati
Tabella riassuntiva dei nuovi provvedimenti di Cassa Forense a favore degli avvocati

Per avere un quadro più dettagliato delle misure, vi invitiamo a leggere il testo originale del comunicato sui provvedimenti emergenziali conseguenti a epidemia COVID-19

Servicematica offre strumenti e servizi informatici per migliorare il lavoro di avvocati e aziende. Scopri di più

———

LEGGI ANCHE:

I bandi per l’assegnazione di contributi per i canoni di locazione degli studi legali

Ulteriori notizie sul Bonus per gli Avvocati

TORNA ALLE NOTIZIE

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscrivendoti al servizio di Newsletter riceverai notizie riguardanti il settore telematico, corsi formativi e le ultime novità riguardanti il tuo lavoro.

Argomenti delle Notizie

Seleziona l'argomento che più ti interessa e leggi le notizie.

Servicematica

Nel corso degli anni SM - Servicematica ha ottenuto le certificazioni ISO 9001:2015 e ISO 27001:2013.
Inoltre è anche Responsabile della protezione dei dati (RDP - DPO) secondo l'art. 37 del Regolamento (UE) 2016/679. SM - Servicematica offre la conservazione digitale con certificazione AGID (Agenzia per l'Italia Digitale).

Iso 27017
Iso 27018
Iso 9001
Iso 27001
Iso 27003
Agid
RDP DPO
CSA STAR Registry
PPPAS
Microsoft
Cisco
Apple
vmvare
Linux
veeam