Rosa Colucci

Nordio a Strasburgo e Lussemburgo, il viaggio del Ministro della Giustizia

Il Ministro della Giustizia, Carlo Nordio, ha iniziato ieri il suo viaggio istituzionale a Strasburgo e Lussemburgo, che si concluderà domani, 14 giugno. Questo viaggio comprende una serie di incontri e partecipazioni cruciali per rafforzare le relazioni e discutere di temi fondamentali nel campo della giustizia.

Tappa a Strasburgo

Il 12 giugno, il Guardasigilli ha fatto tappa a Strasburgo, dove ha avuto un’agenda intensa. La prima tappa è stata l’incontro nella sede del Consiglio d’Europa con il vice segretario generale, Bjorn Berge. Successivamente, Nordio ha partecipato a una sessione della Corte europea dei diritti dell’uomo, dove ha assistito all’udienza dinanzi alla Grande Chambre riguardante il caso “Ucraina contro Russia”. La giornata si è conclusa con un incontro con la presidente della Corte dei diritti dell’uomo, Siofra O’Leary.

Durante l’incontro con Bjorn Berge (in foto), in occasione del 75° anniversario dell’istituzione del Consiglio d’Europa, il Ministro Nordio ha ribadito l’appoggio dell’Italia per le attività condotte dall’organizzazione nel campo della giustizia. Ha sottolineato il sostegno all’Ucraina, che si manifesta anche attraverso l’organizzazione di corsi di formazione per procuratori e giudici ucraini su temi come il contrasto alla corruzione e al riciclaggio. Questi temi erano già stati trattati durante la ministeriale giustizia di Venezia del G7, con un occhio di riguardo alla ricostruzione post bellica in Ucraina.

Nordio ha ricordato che l’Italia, come paese fondatore del Consiglio d’Europa, ha ratificato il 90% delle convenzioni e offre piena collaborazione agli organismi europei, tra cui GRECO (anticorruzione), GRETA (contrasto alla tratta di esseri umani) e GREVIO (lotta alla violenza contro le donne).

Riconoscimenti e prospettive future

Il vice segretario generale Bjorn Berge ha espresso gratitudine al Ministro Nordio per il contributo offerto dall’Italia nei negoziati sulla Convenzione quadro relativa all’intelligenza artificiale e ai diritti fondamentali, lo Stato di diritto e la democrazia. Questa convenzione sarà aperta alla firma il 5 settembre a Vilnius, in Lituania, durante la riunione ministeriale dei Ministri della Giustizia del Consiglio d’Europa, organizzata dalla presidenza di turno lituana.

Conclusione del viaggio

Il viaggio del Ministro Nordio si concluderà con la partecipazione alla riunione dei Ministri della Giustizia a Lussemburgo, prevista per venerdì 14 giugno. Questo incontro rappresenta un’altra occasione importante per discutere di temi cruciali nel campo della giustizia a livello europeo e consolidare le collaborazioni internazionali.


LEGGI ANCHE:

L’avvocato può essere iscritto in più elenchi dei curatori speciali del minore

Osservatorio Carcere UCPI: “Carceri presentati come Grand Hotel, basta disinformazione” 

TORNA ALLE NOTIZIE

Servicematica

Nel corso degli anni SM - Servicematica ha ottenuto le certificazioni ISO 9001:2015 e ISO 27001:2013.
Inoltre è anche Responsabile della protezione dei dati (RDP - DPO) secondo l'art. 37 del Regolamento (UE) 2016/679. SM - Servicematica offre la conservazione digitale con certificazione AGID (Agenzia per l'Italia Digitale).

Iso 27017
Iso 27018
Iso 9001
Iso 27001
Iso 27003
Agid
RDP DPO
CSA STAR Registry
PPPAS
Microsoft
Apple
vmvare
Linux
veeam
0
    Prodotti nel carrello
    Il tuo carrello è vuoto