vaccino-covid-19-obbligatorio

Green pass, la Consulta di Bioetica: si all’obbligatorietà vaccinale

“Se si vuole stare in società, si ha il compito e l’onere di vaccinarsi”

Sono chiare le affermazioni del presidente della Consulta di Bioetica, Maurizio Mori, riguardo il tema dell’obbligatorietà vaccinale in Italia. Nel corso della sua intervista all’Ansa, infatti, Egli ha dichiarato che il vaccino “è un diritto del cittadino, un servizio che le persone in tutto il mondo dovrebbero chiedere agli Stati”. Inoltre, “Il senso è che se si vuole stare in società e non chiusi in casa, si ha il compito e l’onere di vaccinarsi”.

Maurizio Mori: “Il vaccino salva la vita”

Mentre il governo va verso un prolungamento della durata del green pass dagli attuali 9 a 12 mesi, la società civile continua ad interrogarsi circa l’eticità dell’obbligo vaccinale. Così, sui dubbi sollevati in merito alla limitazione della libertà individuale, esattamente come sulla possibilità di una terza dose estesa agli over 12, è interessante comprendere il parere della Consulta di Bioetica.

 

 

In effetti, trattandosi di un’associazione di cittadini di diverso orientamento politico ed etico di diversa formazione che conta tra i suoi soci medici autorevoli, giuristi e filosofi, operatori sanitari, cittadini e studenti interessati a seguire il dibattito razionale e laico sulla bioetica, la Consulta di Bioetica è in grado di offrire un quadro concreto e affidabile sulla condotta generale da seguire circa temi delicati come quello in questione. Alla base delle conclusioni cui la Consulta è giunta ci sono gli assunti secondo i quali “il senso dell’esistenza è enormemente superiore a cento anni fa” dunque “anche l’attenzione alla preservazione della vita è più alta”.

Per questi motivi, la Consulta si dice “favorevole all’obbligo del vaccino anti-Covid per tutti”: “il vaccino salva la vita”. Ne consegue il sì all’obbligo di vaccino per chi svolge servizi pubblici, in attesa della discussione in Parlamento per la conversione in legge del decreto sul Green pass. Infine, seguendo il parere della Consulta, di terza dose si potrà parlare a partire dai più fragili: immunodepressi, trapiantati e over 80.

 

LEGGI ANCHE:

Green pass in vendita su Telegram

Green Pass, privacy e intelligenza artificiale: la carta dei diritti digitali europea

TORNA ALLE NOTIZIE

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscrivendoti al servizio di Newsletter riceverai settimanalmente notizie riguardanti il settore telematico, corsi formativi e le ultime novità riguardanti il tuo lavoro.

Argomenti delle Notizie

Seleziona l'argomento che più ti interessa e leggi le notizie.

Servicematica

Nel corso degli anni SM - Servicematica ha ottenuto le certificazioni ISO 9001:2015 e ISO 27001:2013.
Inoltre è anche Responsabile della protezione dei dati (RDP - DPO) secondo l'art. 37 del Regolamento (UE) 2016/679. SM - Servicematica offre la conservazione digitale con certificazione AGID (Agenzia per l'Italia Digitale).

Iso 27017
Iso 27018
Iso 9001
Iso 27001
Iso 27003
Agid
RDP DPO
CSA STAR Registry
PPPAS
Microsoft
Cisco
Apple
vmvare
Linux
veeam

ll sito utilizza cookie tecnici e cookie analytics per ottimizzare il sito. Cliccando "OK" accetti l'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi