bonus-occhiali

Bonus occhiali: chi può beneficiarne

Istituito Fondo per la tutela della vista: 15 milioni per l’acquisto degli occhiali

Il bonus occhiali è inserito nella Manovra 2021 al fine di aiutare chi deve farne acquisto. A tal proposito, il fondo stanziato è pari a 15 milioni di euro per i prossimi tre anni: una vera novità. Ne sono destinatarie le famiglie con Isee molto modesti che, in questo periodo di emergenza sanitaria, rischierebbero di non tutelare la salute dei loro occhi.

Fondo per la tutela della vista e bonus occhiali: a chi spetta e come funziona

La Manovra finanziaria 2021 al comma 437 ricalca il contenuto dell’emendamento proposto dal deputato Paolo Russo. Infatti “Al fine di garantire la tutela della salute della vista, anche in considerazione delle difficoltà economiche conseguenti all’emergenza epidemiologica da Covid-19, nello stato di revisione del Ministero della salute [istituisce] un fondo, denominato -Fondo per la tutela della vista”. Il budget stanziato per ciascuno degli anni 2021, 2022 e 2023 è di 5 milioni di euro.

 

 

Nello stesso articolo viene altresì specificata la natura del provvedimento: aiutare la popolazione più bisognosa ad acquistare occhiali da vista o lenti a contatto correttive. Quindi, tale bonus occhiali consiste in un voucher da corrispondere una tantum: 50 euro, per l’acquisto -appunto- di occhiali e lenti a contatto correttive. Ora, data l’entità del bonus, esso ha la finalità di aiutare le famiglie con maggiori difficoltà economiche.

Dunque, la misura è rivolta a nuclei familiari con reddito ISEE non superiore ai 10.000 euro. In realtà, al momento le modalità di funzionamento del bonus occhiali non sono ancora definite. Infatti, la manovra assegna tale compito al Ministero della Salute, di concerto con quello dell’Economia e delle Finanze. Spetta a questi due soggetti l’emanazione del decreto che definisca criteri, modalità e termini per l’erogazione del contributo.

 

LEGGI ANCHE:

Bonus rottamazione Tv 2021

Decreto sostegni: bonus prima casa agli under 36

 

TORNA ALLE NOTIZIE

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscrivendoti al servizio di Newsletter riceverai settimanalmente notizie riguardanti il settore telematico, corsi formativi e le ultime novità riguardanti il tuo lavoro.

Argomenti delle Notizie

Seleziona l'argomento che più ti interessa e leggi le notizie.

Servicematica

Nel corso degli anni SM - Servicematica ha ottenuto le certificazioni ISO 9001:2015 e ISO 27001:2013.
Inoltre è anche Responsabile della protezione dei dati (RDP - DPO) secondo l'art. 37 del Regolamento (UE) 2016/679. SM - Servicematica offre la conservazione digitale con certificazione AGID (Agenzia per l'Italia Digitale).

Iso 27017
Iso 27018
Iso 9001
Iso 27001
Iso 27003
Agid
RDP DPO
Microsoft
Cisco
Apple
vmvare
Linux
veeam

ll sito utilizza cookie tecnici e cookie analytics per ottimizzare il sito. Cliccando "OK" accetti l'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi